jump to navigation

Occasioni su ebay… novembre 2, 2007

Posted by gughi in curiosità, stranezze e curiosità.
add a comment

Mi avevano detto che su ebay si trovano delle occasioni irripetibili, ma non pensavo si arrivasse a tanto: cordless con 24 anni di garanzia!!??
Che faccio, lo compro? 😉

Italiani, parcheggiatori indisciplinati ottobre 8, 2007

Posted by gughi in attualità e notizie, statistiche, stranezze e curiosità.
1 comment so far

Due economisti americani, Raymond Fisman della Columbia University e Edward Miguel di Berkeley, hanno dimostrato attraverso un’originale ricerca che ci sarebbe un’elevata correlazione fra il tasso di corruzione di un paese e la tendenza a non rispettare le regole in situazioni in cui si è certi di non subire sanzioni. Le attitudini culturali, dunque, influenzerebbero il comportamento molto più dell’imposizione di leggi, soprattutto quando ci si trova nel delirio del traffico urbano. Per scoprire quali sono i Paesi più indisciplinati sono state prese in esame le multe per divieto di sosta ricevute a Manhattan dai diplomatici accreditati presso le Nazioni Unite e provenienti da 146 paesi, che, ovviamente, non sono tenuti a pagare le infrazioni.
L’Italia figura al 46 posto nella poco lusinghiera classifica dei parcheggiatori abusivi, unico paese Europeo ad eccezione della Repubblica Ceca. I delegati di Canada, Irlanda, dei paesi scandinavi e del Giappone, invece, continuavano a girare in macchina sino a quando non trovano un posto libero. I trasgressori più incalliti sono risultati invece i diplomatici provenienti dal Kuwait (246 multe non pagate a testa), Egitto, Ciad, Sudan, Bulgaria, Mozambico, Albania, Angola e Senegal, i cui comportamenti risultavano correlati alla posizione dei loro paesi di origine nella classifica di corruzione pubblica pubblicata dalla Banca Mondiale.

Fonte: 6sicuro.

Avvocati stressati gennaio 21, 2007

Posted by gughi in attualità e notizie, diritto, stranezze e curiosità.
add a comment

La giustizia italiana è lenta e la durata dei processi è in media di 10 anni. Chi subisce un torto sa già che sarà dura farsi valere e, soprattutto, che dovrà armarsi di pazienza. E’ stata anche promulgata una legge per ovviare a ciò, la 89/2001, meglio nota come legge Pinto sulla eccessiva durata del processo. Non è cambiato granchè ed i cittadini costretti ad adire le vie legali sono sempre più avviliti e stressati. Fin qui niente di nuovo.

Ma la vera novità è che anche gli avvocati sono stressati più che mai ed il Giudice di Pace di Napoli in una sentenza pronunciata a seguito di una domanda collettiva ha condannato il Ministero di Giustizia a risarcire 120 avvocati napoletani stressati dall’“inefficienza del sistema giudiziario”.

Sembra incredibile ma è così. La causa era stata proposta nell’ottobre del 2005 da un legale, al quale si sono accodati tutti gli altri. La sentenza ha condannato il ministero al risarcire i danni esistenziali per lo stress derivante dai disagi subiti nella misura di 100 €. a testa più le spese legali.

Topo sprovveduto dicembre 7, 2006

Posted by gughi in internet, stranezze e curiosità, video, video divertenti.
add a comment

La sanità in coma novembre 28, 2006

Posted by gughi in stranezze e curiosità.
add a comment

avviso.jpg
Questo cartello campeggia nella sala d’attesa di un presidio ospedaliero italiano. Come è facile intuire dal tenore dell’avviso, questi medici sono quotidianamente bombardati di raccomandazioni. Io veramente non so come commentare questo cartello.

Si sa che le liste d’attesa nei nostri ospedali sono spesso ingiustificatamente lunghe. Basti pensare al servizio andato in onda su “Le Iene Show” il 7 novembre 2006, relativo ai tempi di attesa per la rimozione di un’ingessatura in Campania.

Ma anche pensare a questi dipendenti che spacciano pazienti per parenti o amici (o magari lo sono, e sarebbe ancora più grave) per bypassare le liste…

Ormai siamo al “si salvi chi può”. Ogni strumento è buono per affrontare “l’emergenza sanità”. Ed ogni strumento è buono per affrontare “l’assalto dei pazienti”.

Halloween ottobre 29, 2006

Posted by gughi in stranezze e curiosità.
2 comments

jack-o-lantern.jpg

Mostri, streghe, zucche vuote, vampiri, dolcetto o scherzetto, in una sola parola Halloween. Ho sempre collegato questo termine semplicemente a qualche film horror americano della mia adolescenza. Poi ho deciso di documentarmi circa le origini di questa ricorrenza ed ho scoperto tante cose che vado brevemente ad illustrare.
Contrariamente a quanto di possa immaginare Halloween affonda le sue origini nella tradizione europea e non in quella americana. Una leggenda celtica narra che gli spiriti erranti dei morti tornassero nella notte del 31 ottobre per impadronirsi di corpi mortali, da possedere per l’intero anno successivo. I Celti, per evitare che ciò accadesse, in quella notte spegnvano tutti i fuochi nelle loro case e si travestivano da mostri per rendere indesiderabili i loro corpi e mettere in fuga gli spiriti. Questa pratica celtica venne fatta propria successivamente dai romani e solo nel 1840 la festa di Halloween è stata esportata negli Stati Uniti da emigranti irlandesi.
La zucca vuota scavata (Jack o’ Lantern) è un altro simbolo della tradizione irlandese. Questa volta la leggenda vuole che Jack, ubriacone ed imbroglione, avesse sfidato Satana nella notte di Ognissanti, invitandolo a salire su un albero sul quale, subito dopo, egli aveva intagliato il simbolo di una croce. Avendo intrappolato Satana sull’albero Jack gli aveva proposto uno scambio: lo avrebbe fatto scendere se lui non lo avesse mai più indotto in tentazione. Alla sua morte però Jack, a causa della sua condotta terrena, si trovò inibite sia le porte del Paradiso che quelle dell’Inferno, rimanendo intappolato per sempre nelle tenebre di una sorta di “Limbo”. Gli fu concesso solo l’utilizzo di un tizzone ardente dell’Inferno per illuminare la strada del suo vagare eterno. Jack quindi scavò un grosso cavolo rapa e vi pose all’interno il tizzone per far durare il più a lungo possibile la luce. Quando la tradizione di Halloween arrivò in America, gli irlandesi si resero conto che i cavoli rapa americani erano troppo piccoli per lo scopo e che le zucche erano più grosse e facili da scavare. Ecco perchè oggi Jack o’ Lantern viene raffigurato da una zucca scavata al cui interno è posata una lanterna.
Un breve cenno alla tradizione di “dolcetto o scherzetto” che ha oringini europee. Nel nono sec. d.C., il giorno di Ognissanti, i cristiani vagavano nei villaggi elemosinando un po’ di “pane d’anima” che era un dolce di forma quadrata fatto con l’uva passa. In cambio promettevano preghiere per le anime di parenti morti di recente, favorendo così il loro trapasso in Paradiso.
Chi volesse approfondire questo argomento potrà trovare tante notizie e curiosità su questo sito, intermente dedicato alla tradizione di Halloween.

Segnaletiche particolari ottobre 22, 2006

Posted by gughi in stranezze e curiosità.
1 comment so far

segnale
Nei tranquilli paesini del sud Italia c’è la possibilità di imbattersi in segnali come questo. Non c’è niente di cui meravigliarsi, a tutto c’è una spiegazione. Da informazioni assunte in loco, mi è stato riferito che in quella strada si incrociavano spesso tir a rimorchio, per la presenza in zona di un deposito di patate. Quindi la presenza di autovetture parcheggiate sul bordo della strada determinava blocchi stradali. Perciò l’amministrazione comunale cosa ha pensato di fare? Mettere un divieto di sosta su tutta la strada? Certo che no, nessuno lo avrebbe rispettato. Ha creato un parcheggio sul marciapiede. Oggi, il deposito di patate non c’è più ed il “parcheggio” è rimasto, per la gioia dei pedoni che passano di lì costretti a camminare sulla strada.