jump to navigation

Beppe Grillo spinge le liste civiche settembre 16, 2007

Posted by gughi in attualità e notizie, Beppe Grillo, politica ed economia.
1 comment so far

Ora il gioco si fa duro. Fin quando Beppe Grillo rimaneva nel “chiuso” dei suoi palazzetti e bacchettava politici, amministratori e centri di potere in pochi ci facevano caso. Tutti si sentivano al sicuro e credevano che quella sorta di santone avrebbe continuato ancora per qualche anno a sprizzare veleno al cospetto dei suoi seguaci per finire pian piano nel dimenticatoio.

Ma quanto il popolo del V-Day ha invaso le piazze e le strade d’Italia, quando il “santone” in persona ha fatto irruzione alla festa dell’Unità, attaccando “Prodi-Valium” e “Baffetto-D’Alema” e quando, infine, dal suo blog ha tracciato le linee guida per il futuro, invitando tutti i cittadini incensurati e sprovvisti di tessere di partito a costituirsi in gruppi e a creare liste civiche per riappropriarsi delle loro città, i politici hanno capito che era giunto il momento di preoccuparsi, di dare peso a questo fenomeno. Come belve ferite hanno iniziato a dimenarsi, a guaire e a ruggire. Hanno compreso che ora c’è un’altra categoria con cui confrontarsi, a cui rendere conto. Una categoria che fino a poco tempo fa era sfilacciata e demotivata ma che ora, grazie a Beppe, si è ricompattata e rappresenta la fetta più ampia del paese: quella degli apartitici, dei cittadini onesti e lavoratori, che sono al di fuori dei giochi che contano.

Ora, come detto in apertura, il gioco si fa duro. Ed in questo gioco duro anche Beppe deve fare attenzione. Potrebbe rimetterci, lasciarsi sfuggire di mano la situazione, cedendo alla tentazione di entrare in politica, sia pure come indipendente, apolitico e apartitico. A mio avviso sarebbe un errore. La sua grande credibilità attuale andrebbe perduta nel giro di pochi anni. Diventerebbe uno di loro. Mi auguro che questo non accada. Che Grillo porti avanti in modo sempre più incisivo le sue storiche battaglie, ma dall’esterno, come ha sempre fatto. Del resto, come egli stesso dice sempre, è solo un comico.

Grillo ai vertici Telecom: “Dimettetevi!!” aprile 16, 2007

Posted by gughi in attualità e notizie, Beppe Grillo, politica ed economia, Telecom Italia, telefonia, video, youtube.
4 comments

Non voglio fare commenti, nè mi sentirei all’altezza di farne. Voglio solo che tutti i miei visitatori possano godersi in versione integrale l’intervento di Beppe Grillo al cda di Telecom Italia di oggi.

Grazie a Corriere.it e a SkyTG24

Qui il video

Aggiornamento 17.4.2007. Ora l’intervento di Grillo in versione integrale è anche su Youtube. Eccolo:

Berlusconi fa il piacione, Veronica lo bacchetta… febbraio 1, 2007

Posted by gughi in attualità e notizie, politica ed economia.
add a comment

Alla fine di questo stiamo parlando. Per tutta la giornata di ieri tutti i media non hanno parlato d’altro: Berlusconi al gran Galà tenutosi per la consegna dei Telegatti fa un po’ il cascamorto con Aida Yespica e Mara Carfagna. Queste le frasi incriminate: “Io con te andrei dovunque”,“guardatela…se non fossi già sposato me la sposerei». Veronica lo becca con le mani nel vasetto della marmellata, si indigna, si sente colpita nella dignità di donna e chiede pubbliche scuse in una lettera a “La Repubblica”, nota testata giornalistica, politicamente schierata contro il Cavaliere. Il caso monta a tal punto che sia “Porta a Porta” che “Matrix” gli dedicano l’intera serata. Vengono ripercorsi e posti sotto la lente di ingrandimento i 27 anni di vita della coppia, il primo incontro, il corteggiamento serrato, una carriera di attrice interrotta per amore. Il tutto fino a notte fonda!! Ovviamente arrivano puntuali le richieste pubbliche scuse, con tanto di dichiarazione di rinnovato amore e fedeltà eterna.

Ma in questa giornata non c’era proprio niente di meglio da raccontare?

Non sarebbe stato preferibile per questa coppia vivere il suo momento di crisi nel chiuso delle quattro mura della sua “umile dimora”, come avviene per tutti gli italiani?

Una testata giornalistica così autorevole e politicante impegnata non avrebbe potuto tralasciare questo gossip, lasciandolo ai numerosi settimanali rosa o a noi bloggers, occupandosi del Berlusconi capo dell’opposizione e non del Berlusconi piacione?

E i grandi talkshow italiani, pagati da noi tramite il canone tv e la pubblicità, proprio non avevano argomenti da sottoporre ai telespettatori che aspettano la seconda ed anche la terza serata per guardare qualcosa di interessante?

Per finire vi voglio regalare un’immagine tratta da una storica interpretazione cinematografica di Veronica (link)

I crack del secolo ottobre 24, 2006

Posted by gughi in politica ed economia.
1 comment so far

Posto una notizia tratta da Mediavideo
Dura condanna per l’ex amministratore delegato della Enron. Jeffrey Skilling dovrà scontare una condanna di 24 anni e quattro mesi in una prigione americana. Skilling è stato riconosciuto colpevole per avere avuto un ruolo da protaginista in uno dei maggiori scandali della storia dell’industria americana”.
A questo punto tocca a noi italiani. Attenzione, il mondo ci guarda e si attende che diamo prova di credibilità…..