jump to navigation

Utenti p2p – Peppermint: 1-0 luglio 19, 2007

Posted by gughi in diritto, informatica e dintorni, internet, p2p.
trackback

La prima battaglia tra la casa discografica tedesca Peppermint e gli utenti della rete si è conclusa in favore di questi ultimi. Come ricorderete la Peppermint aveva inoltrato una richiesta di risarcimento danni a migliaia di utenti p2p italiani, colpevoli di aver scaricato e condiviso brani protetti da copyright.

Successivamente aveva proposto ricorsi presso il Tribunale di Roma dei ricorsi contro Telecom Italia e Wind allo scopo di costringere i gestori telefonici a rendere noti gli indirizzi fisici di cittadini italiani, allo scopo di perseguirli (per non dire perseguitarli).

Ebbene ieri ZeusNews ha diffuso la notizia secondo cui i giudici del Tribunale di Roma Paolo Costa e Antonella Izzo hanno rigettato i ricorsi presentanti dalle società Peppermint e Techland nei confronti dei gestori telefonici.

La mia posizione sul punto è ben nota e non occorre ribadirla in questa sede. Prendiamo atto di questa prima vittoria, nella consapevolezza che la battaglia sarà lunga e dura. Molti altri ricorsi sono ancora pendenti. Speriamo che questa prima sentenza favorevole ai consumatori possa pesare sulle pronunce future.

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: