jump to navigation

Wind 12? No grazie! marzo 30, 2007

Posted by gughi in diritto, telefonia, Wind.
trackback

Wind non si arrende e scrive un nuovo capitolo della serie “Fatta la legge…”

Ma ripercorriamo brevemente tutte le tappe della vicenda Wind vs consumatori.

2.3.2007. Alla vigilia dell’entrata in vigore del D.L. Bersani sull’abolizione dei costi di ricarica, Wind rende noto che:

  • imporrà agli utenti di cambiare il vecchio profilo tariffario con uno nuovo di zecca (più costoso) per poter usufruire dell’azzeramento dei costi di ricarica. Chi non si adeguerà continuerà a pagare l’odiato costo fisso anche se utilizzarà le nuove ricariche;

  • abolirà i tagli piccoli di ricarica, obbligando il cliente a a “fare il pieno ad ogni rifornimento”.

6.3.2007. Wind, bacchettata dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, si adegua al D.L. N. 7/2007 abolendo i costi di ricarica a tutti i clienti.

19.3.2007. Wind ritocca verso l’alto i suoi piani tariffari. In particolare, la tariffa Wind 10, viene tramutata in Wind 12, con uno scatto alla risposta di 16 €/cents in luogo dei precedenti 15 €./cents. Il gestore si affretta a dichiarare che i mutamenti tariffari si applicheranno solo alle nuove attivazioni. Sblogghiamo invita tutti a tenere gli occhi aperti.

22.3.2007. Ai vecchi utenti Wind con tariffa Wind 10 arriva un sms con questo testo:

“Gentile Cliente, dal 01/05/07 il suo piano tariffario Wind 10 diventera’ Wind 12. Per info sulle nuove condizioni chiami il 158″

Gli operatori del call center spiegano a tutti i clienti che si tratta di una “rimodulazione” del contratto e che è tutto regolare, previsto dalla Carta dei servizi all’articolo 2.4, secondo la quale Wind è tenuta a comunicare “modifiche della condizioni economiche e tecniche per l’effettuazione dei servizi, con almeno 30 (trenta) giorni di anticipo rispetto alla data di applicazione”.

23.3.2007. L’Aduc emette un comunicato stampa dichiarando (come avevo già preannunciato io, ma anche Punto Informatico e Andrea D’Ambra ) che la rimodulazione da Wind 10 a Wind 12 è illegittima e vessatoria ed indirizzando un esposto all’Agcom.

28.3.2007. Nasce un blog dal nome emblematico: “Wind 12? No grazie” che invita tutti i clienti Wind a protestare contro la rimodulazione, a non cambiare piano tariffario almeno fino alla fine del mese di marzo e a non accettare offerte di nuovi prodotti da parte del proprio operatore o di altri concorrenti.

Potete scommettere che questa non sarà l’ultima puntata e che presto ci saranno novità. Restate sintonizzati…

Annunci

Commenti»

1. thisend - marzo 30, 2007

mi raccomando aggiornaci! XD

2. gughi - marzo 30, 2007
3. Wind multata per la vicenda rimodulazioni « sblogghiamo - ottobre 23, 2007

[…] vicenda rimodulazioni Ottobre 23, 2007 Posted by gughi in Tim, Tre, telefonia. trackback Ne avevo parlato a suo tempo e l’intera rete lo aveva fatto. A tutti la rimodulazione tariffaria […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: