jump to navigation

Entro fine 2007 Poste Italiane entrerà nella telefonia marzo 27, 2007

Posted by gughi in telefonia.
1 comment so far

La notizia è stata ufficializzata ieri dall’amministratore delegato Massimo Sarmi: Poste Italiane entro l’anno entrerà nel business della telefonia mobile. L’obiettivo prefissato è ambizioso: 2 milioni di clienti entro il 2011.

La strategia dell’azienda è presto detta: entrare nel mondo della telefonia mobile come operatore virtuale, cioè da una parte utilizzando le infrastrutture di rete di un altro operatore già presente sul mercato e dall’altra sfruttando i propri punti di forza, quali la capilarità della rete, l’ampia base di clienti ed il brand riconosciuto. Ciò permetterà al futuro operatore di scendere in campo con investimenti esigui e, si spera, con tariffe e servizi concorrenziali. Le alleanze sono ancora da stringere, quindi non si sa ancora a quale gestore si “poggerà” il nascente operatore di telefonia mobile targato Poste Italiane. Si parla di Vodafone, che avrebbe dato la propria disponibilità, ma al momento sono solo illazioni. I piani tariffari saranno articolati ed i servizi innovativi: ci saranno tariffe per giovani, famiglie, stranieri e professionisti. Con la nuova sim delle Poste si potranno inviare telegrammi, pagare bollettini e vaglia postali, spedire cartoline via MMS (che verranno ricevute in formato cartaceo), ma anche lettere e raccomandate.