jump to navigation

Alla fine anche Wind ha abolito i costi di ricarica marzo 6, 2007

Posted by gughi in diritto, telefonia, Wind.
add a comment

Wind costi di ricaricaEra l’unico gestore di telefonia mobile a non essersi adeguato al D.L. N. 7/2007 sull’abolizione dei costi di ricarica. Wind sembrava intenzionata ad applicare l’odiato balzello a tutti i vecchi clienti che non passassero ad uno dei nuovi piani tariffari recentemente introdotti. Tale decisione era stata adottata sulla scorta di un parere favorevole fornito Avv. Bernardini Libonati dello studio Jaeger-Libonati.

Per fortuna il gestore, anche a seguito di una urgente richiesta di chiarimenti da parte dell’Authotity delle Telecomunicazioni, è tornato sui suoi passi ed in un comunicato diramato ieri ha reso noto che i costi di ricarica delle sim card saranno aboliti per tutti i clienti.

Sarebbe stato un clamoroso autogol per Wind, gestore che da sempre non applicava ai propri clienti costi per le ricariche superiori ai 50 euro, continuare questo assurdo e controproducente braccio di ferro con Governo e Authority. Una scelta del genere avrebbe potuto allontanare i clienti dal gestore arancione, provocando presumibili migrazioni verso i gestori più rispettosi delle nuove normative.

Ora i consumatori potranno esultare e concentrare le loro attenzioni verso un altro costo insopportabile: lo scatto alla risposta.